Lettori fissi

martedì 13 gennaio 2015

Piccole grandi news :)

Buonasera ragazze <3 come vedete dal titolo volevo parlavi di alcune piccole cose che però penso siano molto importanti per il mio percorso :), parto col dirvi che stamattina stavo di nuovo male come sempre a differenza di ieri che stavo abbastanza bene, ma penso sia stato dovuto anche alla stanchezza e allo stress perché nonostante i pensieri malati non ho ristretto con l'alimentazione! Ho parlato con mia madre e le ho detto che non posso continuare a stare cosi e che ho bisogno di aiuto altrimenti mi rimetto a fare di testa mia! :( lei allora mi ha detto che mi sento male perché non mi sento capita (finalmente l'ha capito!) e ha detto che andremo dal medico di famiglia fidato in questi giorni e gli spiegheremo meglio la situazione perché non sono stata chiara e lui mi indirizzerà... Già mi aveva consigliato qualcosa vicino alla mia città e penso che sia la soluzione piu valida, un supporto professionale mi farebbe solo che bene! E spero tanto che mia madre non cambi idea e che mi abbia detto questa cosa alla leggera solo per tranquillizarmi, perché lei è convinta che dico di stare male e di avere una "malattia" perché me ne sono convinta io magari anche leggendo cose su Internet -.- ma lo so io o no delle ossessioni e delle vocine nella mia testa e di come mi sento? Ma ora non mi voglio innervosire per questo perché lei davvero mi vuole aiutare e sà che ho bisogno d'aiuto, l'unica cosa è che pensa di potetmi aiutare solo lei, che per carità si è rivelato un aiuto validissimo in questo periodo (se non fosse stato per lei non so a che punto mi troverei adesso)  ma un sostegno professionale sarebbe utilissimo per non crollare di nuovo e guarire del tutto mentalmente e fisicamente! :) Spero davvero che in settimana o all'inizio della prossima si concretizzi veramente questa cosa e che non sia un'illusione perché la causa delle mie ricadute o almeno una delle cause è stata sempre il fatto che non mi sentivo compresa e che non veniva riconosciuto che stavo male e che quindi non meritavo aiuto di conseguenza volevo proprio toccare il fondo per far aprire gli occhi alle persone che mi circondano ma spero che ci sia riuscita anche senza arrivare al peggio... :) tengo le dita incrociate e vi farò sapere, vi mando un bacione e vi abbraccio forte forte :* <3 ora vi lascio e dopo una giornata passata tra dentista ( porto l'apparecchio ma solo sopra per un problemino che già si sta sistemando e sono davvero felice) e estetista sarà il caso che faccia i compiti anche se l'unica cosa che vorrei ora è dormire fino a domattina! Ahahah sono in perenne deficit di energie e sempre stanchissima yeee :D (-.-) a prestissimo bellezze! :*
-Kiki

16 commenti:

  1. Spero proprio che si concretizzerà l'aiuto che cerchi Kiki, sei stata molto brava e matura ad aprirti con tua mamma, e anche ad avere fiducia nel prossimo, che non è facile per niente! Io credo che tua mamma abbia molta paura di quello che ti sta capitando, e magari nega, anche e soprattutto a se stessa, che tu possa avere un problema perché è preoccupata ... non so se mi sono spiegata ecco, ma hai fatto bene ad avere fiducia nella sua buona fede secondo me.
    Sono certa che sei motivata a superare i pensieri negativi :)
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anais! :* mi fa davvero piacere che sei passata a lasciare un tuo commento, grazie mille! Hai ragione è davvero difficile fidarsi degli altri ma penso che se tanta gente ne è uscita perché si è fatta aiutare posso farcela anch'io :) per mia madre sai che probabilmente è così? Lei ci tiene molto che io sia felice e forse tende a sminuire il problema perché ci soffre troppo... :( ma spero davvero che troverò l'aiuto di cui ho bisogno :) ti ringrazio ancora tantissimo e ti mando un bacio enorme :*

      Elimina
  2. Non conosco tua madre... ma penso che lei stessa si sia resa conto che tu necessiti di un aiuto professionale... ciò non significa che tu debba sentirti in colpa per i progressi importanti che hai fatto sinora (non significa che tu non abbia più bisogno di supporto, anzi!), né che tua madre debba sentirsi inadeguata...
    Ognuno in questa situazione ha il suo compito:
    - il medico, psicologo o terapeuta che sia quello di prestarti le cure del caso;
    - la tua famiglia quello di appoggiarti e farti sentire amata e incoraggiata;
    . tu, Kiki, quello di trarre il meglio da coloro che ti sono accanto, tutto l'aiuto che saranno in grado di fornirti, e di riprenderti la tua vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Christiane, grazie di cuore questo commento mi da tanta forza e speranza, spero davvero sia così :) e come dici tu ognuno ha il suo ruolo e devo collaborare con tutti altrimenti non potrò mai guarire, ho bisogno dell'aiuto degli altri ma allo stesso tempo non posso pretendere che mi comprendano sempre e comunque e devo far affidamento anche su me stessa e sulla mia forza di volontà per uscirne ma sono sicura che se ci andiamo incontro sarà molto più facile! Ti ringrazio tantissimo per avermi ricordato dei miei progressi che tendo a dimenticare, e mi hai ricordato che anche se ho fatto progressi non per questo stia già meglio e non abbia bisogno di aiuto, un bacione cara Christiane <3

      Elimina
  3. che bella notizia!!!
    vedrai che tua madre rispetterà l'impegno che ha preso con te....stanne certa!!!
    come già ti dissi tranquillizza tua madre sul suo ruolo che non sarà mai 'indebolito'da aiuti esterni...


    ti bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero cara :* e hai ragione le devo far capire che comunque il suo sostegno per me è fondamentale e che anche se riceverò un aiuto professionale lei mi dovrà stare sempre vicino :) un bacione enorme e grazie di cuore :* <3

      Elimina
  4. Hai fatto un passo davvero ENORME!
    So quanto sia difficile non solo ammettere di avere una debolezza, ma spiegare a tua madre che per quanto il suo supporto sia sempre fondamentale, hai la consapevolezza che sia necessario farsi aiutare da specialisti.
    La cosa più importante e che sottolinea la tua forza e la tua determinazione è il fatto che questa consapevolezza l'hai maturata da sola e hai deciso spontaneamente di iniziare.
    Te lo dico perché so quanto è più comodo dire "sto cercando di guarire" e ritornare nel tuo piccolo mondo sicuro ad ogni difficoltà...
    Iniziare un percorso con specialisti vuol dire dover rendere conto a qualcuno di ogni tua possibile ricaduta, vuol dire non essere semplicemente "lasciata in pace" quando ti senti di star sprofondando.
    So che ce la farai, con tua madre, con tua sorella, con i medici, con noi che silenziosamente ti supportiamo sempre.
    Ci tengo a te e voglio leggere che sei felice, che vai a scuola piena di energie, che vivi a pieno la tua vita e arrivi a sera stravolta...Perché hai avuto una giornata piena e soddisfacente!
    Ti stringo forte forte forte (o forse meglio di no, sennò ti spezzi!)
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro <3 tutto quello che dici è verissimo, infatti nonostante abbia deciso io di chiedere un aiuto professionale da una parte mi fa paura perché non posso permettermi passi falsi e ritornare prigioniera della gabbia dorata in cui tutte ci sentiamo al sicuro e come dici tu non sarò lasciata in pace, ma voglio fare di tutto per farcela perché è la cosa giusta, io così mi sento "morta" e anche se tornare a vivere mi spaventa tantissimo devo farlo per non sprofondare ancora di più e la consapevolezza di dover fare qualcosa sappi che l'ho maturata soprattutto grazie a te Gly, <3 l'esempio della medaglia mi ha colpito tantissimo, così tanto che ho deciso di non farla cadere!! E ti ringrazio tantissimo per il tuo sostegno è davvero importantissimo per me :* sappi che anch'io ti sono vicina e voglio che tu ritrovi la felicità che meriti perché sento che se tu ce la farai ce la posso fare anch'io, ormai ti considero come una parte di me, questo perché siamo similissime :) non vedo l'ora di ritrovare tutte le energie, non ce la faccio più a stare così :( Che dolce <3 anch'io ti stringo fortissimo ma senza spezzarti 8 spero ahhahah :*) un bacione enorme <3 non ti abbandono guerriera :)

      Elimina
  5. Ehi posso sapere di che città sei??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, benvenuta ^-^ ti dico che sono dell'abruzzo ma la città non mi fido a dirla quì perché temo che qualcuno possa riconoscermi :( non voglio far sapere ai miei conoscenti del blog perché non mi fido di loro :( se vuoi puoi lasciarmi la tua e-mail ( non posso darti la mia perché c'è il mio nome e cognome) io ti scriverò e ti dico la città precisa se ti interessa :) grazie per il commento, un bacio :*

      Elimina
  6. Oh Kiki non sai quanto felice sono di leggere questo post! Ero sicura che avresti trovato la forza di fare un passo tanto grande è da te <3 sei il mio esempio e spero un giorno di arrivare ad avere il coraggio che hai avuto tu! Per quanto riguarda la tua mamma sono sicura che sia spaventata perchè tutto questo è davvero tanto difficile da accettare soprattutto per un genitore credo...i miei hanno notato che sono dimagrita molto e che qualcosa in me è cambiato ma si limitano a darmi della fissata ogni tanto o a chiedermi "hai mangiato?" "vedi di non fare la cretina, mangia!" ma probabilmente anche loro hanno paura e non sanno come gestire la situazione...o almeno spero davvero sia così, lo voglio sperare perchè questa loro indifferenza e modo di fare mi ferisce molto, ma non posso pretendere nulla...io non parlo e loro non sono mai stati bravi ad ascoltare. Ma tua mamma prova un infinito amore verso di te e sono sicura che farà di tutto per starti vicina ed aiutarti ....non sei sola non dimenticartelo mai! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che tesoro che sei!!! :') io davvero non so cosa ho fatto per meritare questo bellissimi commenti! sono davvero onorata di sentirti dire queste parole ma sono sicurissima che anche tu hai il coraggio deve solo arrivare il momento giusto per capirlo <3 e io ho aperto gli occhi e mi sono fatta coraggio soprattutto grazie a commenti come i tuoi, è davvero utilissimo avere supporto da persone meravigliose che ti capiscono, anche se non ti conosco di persona sono sicura che lo sei! :* e a volte purtroppo ho momenti in cui vedo tutto negativo e mi ho paura, ho paura di dover affrontare il mondo ma poi mi convinco che è necessario se voglio continuare a vivere :) e spero davvero che mia madre l'abbia detto sul serio perché purtroppo non posso esserne sicura :( e credo tu abbia ragione, lei non sà cosa fare è spaventata perché non ha chiara la situazione e magari sminuisce il problema perché cerca solo di tranquillizzarmi in quel modo non glie ne faccio una colpa :) ma spero che il medico mi consigli qualcosa di concreto! e per i tuoi genitori penso sia normalissimo, anche mia madre mi dice spesso così perché è convinta che sia facile mangiare e affrontare le ossessioni ma noi sappiamo benissimo che c'è molto,molto altro dietro! :( e sono sicura che i tuoi genitori vogliono solo che tu sia felice ma come dici tu credo che siano un po' spaventati da questo tuo cambiamento così evidente, non sanno bene cosa fare e cosa ti succede quindi fanno così per "rassicurarti" in qualche modo e non farti spaventare di più :) purtroppo nessuno potrà mai capire bene la situazione perché è esterno ma sappi che neanche tu sei sola, io ti sto vicina e ti capisco :* proprio per questo voglio che tu ritrovi la serenità e penso che tutte insieme sia più facile <3 grazie mille per i tuoi commenti un bacione enorme :**

      Elimina
  7. Ciao :)
    Passo per un commento al volo (sono impegnata con gli esami), per complimentarmi con te e per augurarti di ricevere l'aiuto ed il supporto che meriti!
    Un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Viellina <3 grazie mille di cuore, non sai quanto mi faccia piacere che nonostante gli impegni con gli esami tu abbia trovato il tempo per lasciarmi un commento e farmi un augurio cosi bello :) spero anch'io che si concretizzi questa cosa al più presto e ovviamente vi terrò aggiornate, ti ringrazio di nuovo per i complimenti e ti auguro buona fortuna per gli esami, un bacione :*

      Elimina
  8. Mi trasmetti tanta di quella forza! Come diamine fai! Sai Kiki, spesso leggo il tuo blog e provo una grande tristezza... vorrei avere avuto io la tua forza... le nostre storie sono simili, simili pesi, simili pensieri... e mi dico che vorrei tanto avere avuto il coraggio di chiedere aiuto, come te... di fregarmene di chi mi diceva che non ero malata, come fai tu, e di urlare più forte e se non ascoltata gridare ancora più forte, ancora di più! Urla Kiki, non lasciare che la malattia ti trascini perché finirà come non vuoi! Se io fossi stata determinata come lo sei tu adesso non peserei 13 chili in più, non avrei iniziato ad abbuffarmi... fidati che ascoltare quella voce non vale la pena! Riprenditi la vita con le unghie e con i denti... non puoi prendere decisione più coraggiosa e meravigliosa! Hai tanto da insegnare...<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, io rimango senza parole se mi commenti così :') non so bene come esprimere quanto mi facciano piacere le tue parole, ti dico grazie di cuore ma non rende l'idea!! ti sento tanto vicina e se i miei post ti trasmettono forza ne sono davvero onorata, non avrei mai immaginato una cosa simile, io di solito mi considero sempre non abbastanza in tutto e incapace di dare agli altri qualcosa e tu col tuo commento mi hai fatta felicissima perché vuol dire che qualcosa arriva :) da una parte mi dispiace che tu abbia passato tutto quello che sto passando io e che tu ti riveda in me e nelle mie parole :( ma sappi che io ho aspettato un anno prima di urlare, sono stata fin troppo debole e ho assecondato fin troppo quella vocina che spesso mi parla ancora, quindi mi sento di dire che non è tardi neanche per te <3 ammetto che mi sono innervosita tantissimo per non essere considerata malata, ho pianto e ho urlato e nonostante questo non ti nego che mia madre ancora non pensa che io sia malata, che ho un problema sì ma lo prende come una crisi adolescenziale e ancora capita che mi dica:" prima non eri normale, prima eri deperita, ora ti stai riprendendo" associa il fatto di stare meglio al fattore fisico purtroppo... ma non è colpa sua sta facendo di tutto per aiutarmi e spero che il medico mi sappia consigliare un percorso :) questo per farti capire che come dici tu anche se la gente non capisce che soffriamo nonostante tutto poi la consapevolezza arriva da sola perché ti rendi conto tu stessa di stare talmente male che non ti importa più del giudizio degli altri perché tanto non capiranno mai... la nostra forza siamo noi stesse ricordalo sempre <3 se vogliamo possiamo e io ti starò vicina il più possibile per aiutarti a urlare, urliamo un po' più forte e non con il corpo come ho scritto in un mio post! Ti mando un bacione enorme e puoi contare sul mio aiuto e quello ti tutte le ragazze che tengono a te <3 :* sei meravigliosa Sybil, sta a te rendertene conto :* GRAZIE DI TUTTO

      Elimina