Lettori fissi

lunedì 12 gennaio 2015

Non devo abbassare la guardia!

Buon pomeriggio a tutte ragazze :* oggi volevo giusto aggiornarci un po', mi fa sempre bene scrivere qui quando sento di stare per abbassare la guardia, perché mi sostenete sempre e mi ricordate il mio obiettivo! E vi ringrazio infinitamente per questo se non avessi aperto questo blog ora non so davvero in che situazione sarei :( a scuola è andata meglio oggi rispetto agli altri giorni perché mi sono sentita meglio fisicamente ed è andato tutto bene ^_^ poi appena tornata a casa non so perché mi sono un po' innervosita e vedendomi allo specchio mi sono vista in modo negativo :( mi sono sentita un po' in crisi perché mia madre mi ha comprato tante cose buone come i Pan di stelle, gli abbracci, e i wafer che non mangio da tanto tempo e forse questo mi ha destabilizzata e fatta sentire fuori controllo, come spesso mi accadeva anche prima quando avevo la dispensa piena di cose andavo in crisi perché io non volevo mangiarle ma al tempo stesso non volevo far accorgere a nessuno che non le mangiavo altrimenti sarebbero iniziate le domande e quindi impazzivo letteralmente per organizzarmi e mangiare quelle cose in determinate porzioni, era davvero stressante e adesso mi sto sentendo un po' in quel modo :( ma non mi sono pesata dall'ultima volta che l'ho scritto sul blog perché sarebbe solo estremamente dannoso per me, soprattutto in questa fase delicata perché sicuramente dopo aver mangiato spesso la pizza e cose di questo genere mi sarò gonfiata tantissimo non essendo abituata e quindi quel numero mi farebbe sicuramente violenza psicologica e tornerei a restringere peggio di prima, oramai ho capito questo meccanismo e lo sò riconoscere perché mi è successo già altre volte quando provavo a non restringere :( ma stavolta NON POSSO ABBASSARE LA GUARDIA perché se lo faccio sprofonderei peggio di prima e io non posso lasciar vincere il DCA, io voglio vivere fare le mie esperienze, avere un futuro,  e non me lo perdonerei mai se lasciassi a una malattia di rovinare la mia vita, l'ha già fatto abbastanza! Anche se in questo momento mi vedo enorme e  sono un po' in crisi, farò merenda e cena con quello che prepara mia madre e non mi peserò! Devo essere forte e devo farlo oltre che per me stessa anche per voi! <3 vi mando un bacione grande e anche se mi sentite un po' giu non vi preoccupate, io non mollo e sto preparando l'attacco finale per sconfiggere e distruggere il nemico!!! Vi abbraccio una ad una <3
-Kiki

6 commenti:

  1. Quanta determinazione, Kiki!
    In un certo senso è positivo che tua madre abbia acquistato quei biscotti... so che d'altronde potresti pensare "ma perché? mi mette in crisi così...", ma gestire il disturbo, secondo me, significa anche affrontare la vita quotidiana in tutte le sue possibilità, tra cui la presenza di cibi "critici"...
    ...che possono essere un trigger, è vero, ma anche un banco di prova per abituarsi sempre più a recuperare un rapporto il più possibile equilibrato con l'alimentazione, a dispetto dei pensieri intrusivi che l'ossessione suggerisce.
    Cerca sempre di misurare le tue forze... e non esitare a chiedere aiuto in famiglia se ti accorgessi che alcune situazioni alimentari ti mettono ancora a disagio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te, alla fine se mia madre non mi avesse comprato quelle cose probabilmente avrei avuto una scusa in più per non affrontare le mie paure e seguire le mie ossessioni che da una parte è molto comodo, ma piano piano mi sto tranquillizzando e devo razionalizzare quando mi vengono in mente pensieri malati e sto facendo davvero di tutto per non assecondarli, perché avere delle ricadute è normale ma ne ho già avute troppe e questa volta non posso permettere che accada! Cercherò di seguite il tuo consiglio e parlarne se alcune situazioni mi mettono particolarmente a disagio, ma purtroppo non comprendendo ancora bene il problema è difficile per loro capire che già quello che sto facendo è un grande passo avanti per me e non vedono i miei sforzi ma farò di tutto per spiegarmi meglio :) un bacione, sei sempre davvero d'aiuto per me! :*

      Elimina
  2. Forza :) stai facendo passi da gigante e sono certa che riuscirai a gestire la situazione. Ora associ questi cibi a vecchi ricordi negativi e ciò ti rende ansiosa... Se però crei delle nuove associazioni - positive, questa volta - il fatto che tua madre compri determinati cibi non evocherà più ricordi ansiogeni, bensì sensazioni di calma e forza collegati alle più recenti esperienze "tranquille" ;)
    Un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione, io associo quei cibi a ricordi negativi e mi creano ansia, cercherò di concentrarmi sulle cose positive e penserò che mia madre le ha comprate pensando a me e mi vuole fare solo del bene, sarà difficile ma ti prometto che ci proverò e ce la farò! Grazie mille per i commenti che mi lasci e mi hai fatta davvero stare meglio un bacione <3 :*

      Elimina
  3. Cara Kiki come sempre leggere i tuoi post mi da una carica positiva ed un senso di speranza che nemmeno ti immagini :) Ogni volta che sentirai di stare per inciampare, perchè sei umana, fermati un secondo a ritrovare l'equilibrio ricordando a te stessa quanto forte ed incredibilmente coraggiosa sei stata ad arrivare tanto lontano! Continua a lottare contro la falsa te per la VERA TE! ti abbraccio forte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara :* ti ringrazio tantissimo per le tue bellissime parole, sono davvero d'incoraggiamento per me! <3 e sono felicissima che ti trasmetta speranza, è proprio quello che voglio fare! :* ogni volta che sento di star per crollare ripenserò al tuo commento e al fatto che non posso mandare all'aria tutto quello che ho fatto fino ad ora! Ed è proprio come dici tu, io sto lottando contro la falsa me quel mostro orribile che vuole prevalere sulla parte sana ma glie lo impedirò un bacione enorme e grazie per il tuo prezioso sostegno <3

      Elimina